Ulteriori Note Riguardanti Il Funzionamento; Prima Di Richiedere Assistenza - Sharp AY-AP9KR Operation Manual

Split type room air conditioner
Hide thumbs

Advertisement

Table of Contents
ULTERIORI NOTE RIGUARDANTI
IL FUNZIONAMENTO
INTERVALLO DELLA TEMPERATURA DI ESERCIZIO
TEMP. INTERNA TEMP. ESTERNA
limite superiore
RAFFREDDA-
MENTO
limite inferiore
limite superiore
RISCALDA-
MENTO
limite inferiore
• Il sistema di protezione incorporato potrebbe inter-
rompere il funzionamento dell'unità quando la si
utilizza fuori da questo intervallo.
• Si potrebbe formare della condensa sull'uscita dell'
aria se l'unità opera in modo continuo nella moda-
lità RINFRESCAMENTO o DEUMIDIFICAZIONE
quando l'umidità è al di sopra dell'80%.
SE SI VERIFICA UN GUASTO DELL'ALIMENTAZIONE
Se si verifi ca un guasto dell'alimentazione, il condi-
zionatore d'aria è dotato di una funzione di memoria
che memorizza le impostazioni.
Dopo il ripristino dell'alimentazione, l'unità riprenderà
il funzionamento con le stesse impostazioni di prima,
fatta eccezione per il funzionamento con il timer.
Se i timer sono stati impostati prima del guasto dell'ali-
mentazione, dovranno essere reimpostati dopo il ripristi-
no dell'alimentazione.
FUNZIONE DI PRERISCALDAMENTO
Nella modalità di RISCALDAMENTO, il ventilatore inter-
no potrebbe non funzionare per due - cinque minuti dopo
l'accensione dell'unità per evitare che esca aria fredda.
FUNZIONE DI SBRINAMENTO
• Quando sullo scambiatore di calore dell'unità
esterna si forma del ghiaccio nella modalità RI-
SCALDAMENTO, un sistema di sbrinamento
automatico fornisce calore per circa 5-10 minuti
per eliminare il ghiaccio. Durante lo sbrinamento, i
ventilatori interni ed esterni si fermano.
• Una volta completato lo sbrinamento, l'unità ri-
prende il funzionamento automaticamente nella
modalità RISCALDAMENTO.
EFFICIENZA DEL RISCALDAMENTO
• L'unità usa una pompa di calore che raccoglie calo-
re dall'aria esterna e lo diffonde nella stanza. Di con-
seguenza, la temperatura dell'aria esterna infl uisce
notevolmente sull'effi cacia del riscaldamento.
• Se la capacità di riscaldamento è notevolmente
ridotta a causa di una bassa temperatura esterna,
utilizzate una stufa aggiuntiva.
• Per riscaldare tutto l'ambiente occorrerà del tempo, in
quanto l'unità adotta un sistema a circolazione forzata.
PRIMA DI RICHIEDERE
ASSISTENZA
Le seguenti condizioni non signifi cano malfunzionamento
L'UNITA' NON FUNZIONA
L'unità non funziona se accesa subito dopo averla spen-
ta. L'unità non funziona immediatamente dopo aver cam-
biato la modalità. Ciò al fi ne di porteggere il meccanismo
interno. Attendere 3 minuti prima che l'unità funzioni.
L'UNITA' NON EMETTE ARIA CALDA
L'unità è in fase di preriscaldamento o di sbrinamento.
ODORI
L'unità potrebbe emettere degli odori, fi ltrati dentro
l'unità, dei tappeti e dei mobili e gli odori dei compo-
nenti interni nelle prime fasi di installazione.
32˚C
46˚C
21˚C
21˚C
27˚C
24˚C
–7˚C
IT-11
PRIMA DI RICHIEDERE
ASSISTENZA
SCRICCHIOLIO
L'unità potrebbe produrre degli scricchiolii. Questi
suoni sono generati della frizione del pannello an-
teriore e degli altri componenti che si espandono in
seguito a cambiamento della temperatura.
VIENE EMESSO UN LEGGERO RUMORE
Questo è un suono emesso quando l'unità sta gene-
rando ioni Plasmacluster.
SIBILO
Il suono delicato, tipo sibilo, è prodotto dal refrigeran-
te che scorre all'interno dell'unità.
VAPORE ACQUEO
• Nella modalità RINFRESCAMENTO e DEUMIDIFI-
CAZIONE si può vedere del vapore acqueo fuoriu-
scire dall'uscita dell'aria in seguito alla differenza tra
la temperatura ambiente e l'aria rilasciata dall'unità.
• Nella modalità RISCALDAMENTO, del vapore ac-
queo può fuoriuscire dall'unità esterna durante lo
sbrinamento.
ODORI EMESSI DALLA PRESA PLASMACLUSTER
Si tratta dell'odore dell'ozono generato dal generatore
di ioni Plasmacluster. La concentrazione di ozono è mi-
nima, quindi non è pericolosa per la salute. La scarica
di ozono nel'aria svanisce rapidamente e la sua densi-
tà all'interno della stanza non aumenta.
Se l'unità non funziona correttamente, controllate
i seguenti punti prima di chiedere assistenza.
SE L'UNITA' NON FUNZIONA
Controllate che l'interruttore del circuito non sia salta-
to o che non sia bruciato un fusibile.
SE L'UNITA' NON RAFFREDDA (O RISCALDA)
L'AMBIENTE EFFICACEMENTE
• Controllate i fi ltri. Puliteli se sono sporchi.
• Controllate l'unità esterna e assicuratevi che l'uscita
o l'entrata dell'aria non siano ostruite.
• Controllate che il termostato sia impostato corretta-
mente.
• Assicuratevi che porte e fi nestre siano ben chiuse.
• Se nella stanza ci sono tante persone, è possibile
che l'unità non riesca a raggiungere la temperatura
desiderata.
• Controllate che nella stanza non sia in funzione
un'altra fonte di calore supplementare.
SE L'UNITA' NON RICEVE IL SEGNALE DEL TELE-
COMANDO
• Controllate che le batterie del telecomando non sia-
no vecchie o deboli.
• Provate a inviare nuovamente il segnale puntando il
telecomando correttamente verso la fi nestra di rice-
zione del segnale dell'unità.
• Controllate che le polarità delle batterie siano alli-
neate correttamente.
Si prega di chiedere assistenza quando la spia
di FUNZIONAMENTO e la spia TIMER e/o la spia
PLASMACLUSTER nel pannello dell'indicatore
lampeggiano.

Advertisement

Table of Contents
loading

  Related Manuals for Sharp AY-AP9KR