Download  Print this page

Ducati 1992 Superbike 851 Workshop Manual Page 16

Hide thumbs

Advertisement

GENERALITA
....
MOTORE
!
S.P.'92
S.P.S.
j
Sup.'92
Alesaggia, mm .
94
94
92
Corso, mm .
64
64
64
Cilindrata totale, em
3
.
888
888
851
Rapporto di compressione.
11±0,5
11±0,5 10,5±0,5
Potenza max. (0110 ruotal, Kw(CVI82 (111188 (1201 71 (951
a regime di g/I" .
10.500
10.500
9.000
Regime max, g/I" .
,11.000
11.000
10.000
IMPORTANTE:
In nessuna condizione di marcia 5i deve superare il
regime max. di 10.000 g/min. (Sup.'921 e 11.000 (S.P.'92 e
S.P.S.I
DISTRIBUZIONE
"DESMODROMICA" a
qua~ro
valvole per eHindro comandate do
otto bilancieri (quattrodi ,apertur~ e quottro di chiusura) eda duealberi
distribuzione in testa. E comandata dall'olbero motore mediante
ingranaggi cilindrici, puleggie e cinghie dentate.
Schema dislribuzione desmadromica
1) Bilanciere di apertura
(0
superiore);
2) Registro bilanciere superiore;
3lSemianelli;
4)Registro bilanciere di chiusura (0 inferiore);
5)Molla richiamobilanciere inferiore;
6jBiianciere di chiusura (0 inferiore);
71Albero distribuzione;
81Valvola
II diagramma di aperturo e chiusura delle valvole
e
il seguente (dati
di rilevomento con gioco: 0,2 mm e 1 mm. Tensione cinghie con
allrezzo 88765.0999 a I 151:
Valvola di aspirazione mm.:
Apertura prima del PMS
Ch,usura dopa il PM!.
Valvala scarico mm ..
Apertura prima del PM I .
Chiusura dopa il P.M.S.
4
S.P.S.
S.P.'92
Sue, '92
0,2
I
0,2
I
0,2
I
I
034
033
033
;73'
I'
53' 66'
1
44 ,,30'1 11 '
·92' 71' 98" 73" 94" 70'
030
029
029
100"177" 100"177' 84" 162"
64" . 42' 64" 142" 44" 18'
II gioco di funzionamenlo delle punterie, a motore freddo, deve
essere:
Bilancere di apertura:
Aspirazione: mm ."
Scarico: mm.
Bilanciere di chiusura:
... 0,10+0,12.
.... 0,15+0,17.
Aspirazione e scarico: mm.
_ . 0,05+0,08.
Aim'" valvole:
s.p.s._~.P"92 Sup. '~2_
Dati di rilevomento con gioco: 0 mm
Aspirazione: mm
I 1,0
10,0
9,60
Scarico: mm .
9,0
9,0
8,74
ALiMENTAZIONE - ACCENSIONE
Marco.
.. .................. WEBER -lAW.
N'
inie~ori
per cilindro: ............. I (Sup.'921, 2 (S.P.'92 - S.P.S.I
Trottasi di un sistema integrato per il contrallo dell'accensione e
dell'iniezione di tipo sequenziale fasoto.
Detto controllo
e
reolizzato mediante iniettori (6) ehe prevedono due
stati di funzionamento stabili:
Aperto:
I'iniettore erogo
i!
earburante;
Chiuso:
I'iniettore non eroga il carburante.
La
centralina
(1)
e
in grado di modulare
10
quantita di earburante
erogoto variando i tempi di apertura degli iniettori. II controlla
dell'accensione
e
realizzato agenda su un sistema di accensione a
semiea induttiva campasto da due
bobine
(5) (uno per cilindro) con
relativi maduli di potenm (21.
II sistema di contrallo "vede"
iI
motore altraverso un certo numero di
ingressi eollegati ai corrispandenti sensori, ogni sensore svolge una
specifica funzione per fornire alia central ina
I.AW.
un quadro
completo sui funzionamento del matore stesso".
- II
sen50re motore
(14) fornisce un segnale che consente 10
determinazione della velocita di rotazione del motore;
-II
sen50recamma
(11) fornisce un riferimento per 10 corretto fasatura
dell'iniezione e dell'accensione;
-II potenziometralarfalla (101 farnlSce un segnalefunzionedell' angolo
di apertura delle valvole a farialla;
- II
sen50re di pressione assoluta
(8) farnisce un segnole funzione
della pressione barometrica ambientale;
-II
sen50re di temperatura aequa
(15) fornisce un segnale funzione
della temperatura di esercizio del motore;
-II sen50redi temperatura aria (7) fornisce un segnale funzione della
temperatura dell' aria aspirata dal motore.
Per I'ottimizzazione di questa sistema
e
stata adoltata una strategia
di controllo chiamata
IIAIfa/N".
Gli ingressi principali a cui il sistema
fa riferimento per controllare I'iniezione e I'occensione sono I'angolo
di apertura della farialla (Alia) ed il regime di rotazione del matore
(N). Nella memoria della centralina sana presenti delle tabelle che ad
un certo regime di rotaziane ed ad un certo angolo di apertura
farfolla, fanno corrispondere una durata dell'impulso di iniezione, un
angolo di fase dell'iniezione e un angolo di anticipo dell'aceensione.
Gil altri ingressi del sistema (temperatura acqua, temperatura aria,
pressiane , tensiane batteria) intervengono nel contrallo modificando
coefficienti di eorrezione applicoti oi valori forniti do lie to belle "Alfa/
Nil. II sistema introduce poi ulteriori correzioni nelle condizioni di
funzionamento che richiedano particolari modalita di accensione e di
alimentazione (fase di owiamento, repentine aperture
0
improwise
chiusure del comando gas).
Anticipo:
10°
(fisSO fino 0950 g/ 1°, poi 10 centralina varia delta volore in base ai
segnali che rieeve dol sensore comma).
)

Advertisement

Table of Contents

Comments to this Manuals

Symbols: 0
Latest comments: